FITNESS: ecco le tendenze del 2017

Per l’undicesimo anno consecutivo gli editori dell’ACSM’s Health and Fitness Journal® hanno effettuato un sondaggio tra coloro che operano nel mondo del fitness per individuare le tendenze per il 2017. Hanno partecipato professionisti, di tutti i continenti, che lavorano nei differenti ambiti della salute e del fitness.

La tabella 1 evidenzia, in ordine di punteggio, le 20 principali tendenze votate dai partecipanti e la posizione che occupavano nel sondaggio del 2016.

2017 2016

1

Wearable technology

1

2

Body weight training

2

3

High-intensity interval training

3

4

Educated, certified, and experienced fitness professionals

5

5

Strength training

4

6

Group training

7

 Exercise is Medicine®

8

 Yoga

10

9

 Personal training

6

10

Exercise and weight loss

9

11

Fitness programs for older adults

8

12

Functional fitness

7

13

Outdoor activities

14

14

Group personal training

11

15

Wellness coaching

13

16

Worksite health promotion

12

17

Smartphone exercise apps

17

18

Outcome measurements

20

19

Circuit training

18

20

Flexibility and mobility rollers

16

Tab.1

Una breve analisi delle prime dieci posizioni potrebbe essere di supporto alla comprensione di questa classifica.

  1. Wearable technology. I dispositivi indossabili (accelerometri, smart watches, cardiofrequenzimetri, gps e occhiali), entrati in classifica alcuni anni fa, hanno velocemente scalato tutte le posizioni e rappresentano il trend del momento.myzone distribuita da matrix fitness
    Considerato l’enorme interesse dimostrato dalle aziende e dagli utenti, fatturato previsto intorno ai 4 miliardi di dollari, non è possibile prevedere gli sviluppi futuri di questa tecnologia.
  2. Body weight training. Comparso per la prima volta nel 2013, al terzo posto, il lavoro a corpo libero si conferma una delle attività preferite dagli utenti e dai trainer. Grazie alle nuove proposte di attività di gruppo e all’uso di applicativi di facile utilizzo questa tipologia di allenamento rappresenta una tendenza da tenere d’occhio anche per i prossimi anni.
  3. High-intensity interval training. Sebbene questa tipologia di allenamento sia correlata ad un alto rischio di infortunio e non venga quasi mai utilizzata nell’attività fisica adattata (AFA), in cui si preferiscono intensità moderate, rimane una delle preferite dagli utenti delle palestre.
  4. Educated, certified, and experienced fitness professionals. La formazione di alto livello e le certificazioni rilasciate da enti di livello mondiale, come l’American College of Sports Medicine (ACSM), rappresentano, fortunatamente, un costante obiettivo per i professionisti del settore.
  5. Strength training. L’allenamento della forza è molto utilizzato sia nei club che nell’AFA ed è praticato da una popolazione eterogenea per età e obiettivi.Magnum Matrix Rimini Wellness 2016 3
    Sempre più professionisti dell’area medica utilizzano questa tipologia di lavoro per i loro pazienti; è probabile che questo porterà a sviluppare nuovi protocolli di lavoro.
  6. Group training. L’allenamento di gruppo è da molto tempo uno dei più utilizzati nelle palestre ma solo quest’anno entra nella classifica. La ragione di questo rinnovato successo potrebbe essere ritrovata nella motivazione fornita dall’istruttore e nel maggiore coinvolgimento all’esercizio; sarà interessante monitorare le nuove tendenze per capire il futuro di questa forma di allenamento.
    areagruppo
    Da notare che questo punteggio è stato assegnato alle attività di gruppo di carattere generale e non a quelle specializzate come la Zumba® e le altre attività basate sul ballo.
  7. Exercise is Medicine®. Questo programma si propone di incentivare i Medici e il personale dell’area medica ad includere l’attività fisica nel percorso di cura dei loro pazienti e a creare una rete con i professionisti del fitness. Da molto tempo le evidenze scientifiche hanno dimostrato i benefici effetti dell’esercizio su numerose patologie ma solo negli ultimi anni il mondo del fitness si è rivolto, non senza difficoltà, a questa grande parte di popolazione.
  8. Yoga. Dal 2008 questa disciplina, basata sull’equilibrio corpo/mente, è nei primi dieci posti della classifica. Negli anni la pratica tradizionale è stata affiancata da nuove varianti (Power, Bikram, Yogilates…) che hanno contribuito ad allargare la fascia degli utenti e a mantenere alto l’interesse verso questa attività.
    con logo
  9. Personal Training. Dalla nascita di questa classifica ad oggi il personal training è sempre stato nelle prime dieci posizioni. Questi professionisti operano in tutti gli ambiti del fitness (corporate, afa, dimagrimento….). La tendenza emergente in questo ambito è quella dei piccoli gruppi, massimo 5 persone. Negli Stati Uniti viene riservata grande attenzione alla formazione e alle certificazioni (vedi 4° posto). Anche nelle altre nazioni, Italia compresa, è inevitabile, ed auspicabile, una sempre maggiore specializzazione dei professionisti che operano in questo ambito.
    PT JohnsonMatrix
  10. Exercise and weigth loss. I programmi di attività fisica, combinati al controllo alimentare, sono presenti nei primi venti posti sin dalla nascita di questa classifica. Da sempre le palestre hanno riservato particolare attenzione a questa fascia di utenti e nel futuro ancora più energie andranno investite.

E’ possibile notare che ben diciotto delle prime venti tendenze del 2016 hanno trovato conferma anche nel 2017 mentre altre, uscite negli anni precedenti, non sono rientrate (programmi per i lavoratori, programmi per bambini obesi o in sovrappeso, boot camp, indoor cycling, Pilates, discipline in acqua, Zumba®). Alcune di queste attività sono ancora largamente praticate in tutto il mondo ma riscuotono minore popolarità rispetto agli anni precedenti.

 

LOGO_Lama_scelto

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *