PRIMA USCITA IN BICI DOPO IL LOCKDOWN

Sensazione di libertà infinita e sguardo rivolto ai prossimi obiettivi

“Durante questo lockdown tutti abbiamo cercato di tenerci in forma inventandoci gli allenamenti più alternativi che avessimo mai fatto e trasformando vari oggetti della nostra casa in attrezzi per i nostri esercizi. Ma quanto ci è mancato sentire i profumi della natura, vedere i nostri panorami preferiti e ascoltare le voci dei nostri compagni di squadra? A me moltissimo!”

Nella mia prima uscita in bicicletta ho provato una sensazione di libertà straordinaria, era da molto tempo che non apprezzavo in questo modo i miei allenamenti che, prima della quarantena, svolgevo per ore tutti i giorni. Penso che lo stesso discorso possa valere per tutte le attività o le abitudini che ciascuno di noi aveva prima della diffusione del COVID-19 e che con essa sono state fermate o drasticamente ridotte.

Quali sono le cose che più vi sono mancate in questi due mesi? E soprattutto, che sensazione avete provato la prima volta che le avete potute fare di nuovo?

Elisa Balsamo

Sensazione di libertà infinita e sguardo rivolto ai prossimi obiettivi

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *