TONY CAIROLI E CLAUDIO DE CARLI: L’ALLIEVO E IL MAESTRO

Per gli amanti del motocross, il loro legame va ben oltre il concetto di allievo e maestro, oltre la squadra, è come una famiglia e così spiega anche il campione TC222 nel suo libro “Velocità, Fango e Gloria”.  Sono Tony Cairoli e Claudio De Carli e il loro binomio non ha bisogno di grandi presentazioni.

“ Torna a casa, prendi una valigia e mettici tutto quello che ti serve per venire a vivere qui:  da domani cominciamo la preparazione per gli assoluti, poi penseremo al mondiale” (tratto dalla biografia di Tony Cairoli Velocità, Fango e Gloria). E’ così che è iniziata la grande storia tra Tony Cairoli e Claudio De Carli, fatta di grande rispetto, lealtà, amicizia, famiglia, sacrifici e tante tantissime vittorie.

Quando Tony Cairoli approdò nel team De Carli di fatti era solo un pilota junior, nessun mondiale, solo gare regionali e nazionali, era solo un ragazzo proveniente da Patti in provincia di Messina, con un grande sogno. Tony da Patti è diventato il campione di motocross. Non solo in Italia, ma nel Mondo intero. Un titolo conquistato sporcandosi letteralmente le mani di fango e di terra , ma con velocità e gloria. Ha trovato in Claudio De Carli chi ha creduto in lui, scommesso su di lui e vinto con lui: nove  volte Campione del Mondo, di cui addirittura sei consecutive, tra il 2009 e il 2014.

Non si dica dunque che l’allievo ha superato il maestro, ma che il maestro ha accompagnato l’allievo, lo ha protetto come fosse uno di famiglia, lo ha fatto crescere e lanciato nel mondo dei grandi Campioni. Il vero campione ora è lui Tony Cairoli, ma se il sogno di quel ragazzino di Patti adesso è realtà è anche merito di Claudio De Carli. 

La loro è una grande storia, chissà chi sarà il prossimo duo.

 

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.