Quando tutto ebbe inizio

La parola ad Elisa Balsamo

La mia relazione con la bicicletta e con il ciclismo ebbe inizio all’età di sette anni, ad una di quelle gare in cui si vedono i bambini così piccoli che non arrivano ai freni delle loro biciclette altrettanto microscopiche.
Ero una di quei bambini, piccola per l’età ma piuttosto rotondetta, e durante la prima gara della mia vita arrivai al traguardo tra gli ultimi, con le ginocchia sbucciate e il casco storto: quel chilometro di gara mi era sembrato eterno! Così per quell’anno decisi che sarebbe stato meglio dedicarmi ad altri sport e ritirai la mia piccola bicicletta.

Elisa Balsamo a 7 anni

Quando hai deciso poi di riprendere “a pedalare”?

In realtà non ho mai smesso ma mi sono dedicata completamente al ciclismo a circa 13 anni. Ora sono una ciclista professionista e porto i colori delle Fiamme Oro (gruppo sportivo della Polizia di Stato) e della Valcar Travel & Service.

Quale il tuo palmares, nonostante la giovane età?

Tra i miei migliori risultati ci sono 4 vittorie ai campionati del mondo juniores, due medaglie di bronzo ai campionati del mondo èlite su pista: una nell’inseguimento a squadre nel 2018 e una nella Madison nel 2020, medaglie ai campionati europei sia juniores sia élite, e una bellissima vittoria al World Tour su strada nel 2019.

Il ciclismo ti porterà via sicuramente molto del tuo tempo, hai altri interessi oltre ad esso?

Oltre alla bicicletta un’altra mia grande passione è sempre stata lo studio, così dopo il diploma al liceo classico ho deciso di continuare gli studi e mi sono iscritta alla facoltà di lettere moderne e contemporanee all’università di Torino, conciliare entrambe le attività non è semplice ma impiegandoci un pochino di tempo in più e con molta determinazione sto portando avanti sia l’una che l’altra!
Quando ero più piccola avevo un’altra grande passione: suonavo il pianoforte al conservatorio. Purtroppo crescendo il ciclismo è diventato sempre più impegnativo e ho dovuto lasciare la musica che, però, mi piacerebbe molto riprendere in futuro!

Grazie Elisa per esserti unita alla squadra Matrix Fitness!

Grazie a voi per aver scelto di supportarmi in questo mio percorso e per avermi dato la possibilità di scrivere su questo blog dove potrò condividere con voi il mio percorso e la mia vita in questo 2020!

 

English version:https://bit.ly/3baFZPR

 

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Aos ha detto:

    Articolo interessante!
    …magari l’assenza dei primi anni nel ciclismo dai 7 ai 13 potrebbero averti riservarta nel prossimo futuro…
    Auguroni ed in Bocca al Lupo sperando in un Doha Bis !

    • matrix ha detto:

      Ciao,
      grazie mille! Sicuramente il fatto di aver praticato molti sport da piccola mi sta aiutando ancora adesso, soprattutto perché ho potuto sviluppare molte capacità che, concentrandomi solo sulla bicicletta, ora mi mancherebbero.
      Un saluto
      Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *